VERZE E CAROTE FERMENTATE, DUE SETTIMANE DOPO…

Urge ragguaglio sullo status dei miei adorati fermentati!

fermentati aggiornamento (6)

Una settimana dopo la preparazione, il vaso con le verze è cresciuto di volume, è diventato di colore più chiaro e, osservandolo da vicino, si vedono tante bollicine. Ogni mattina trovo la capsula gonfia, allora faccio come Viola aveva consigliato: la svito rapidamente e la riavvito subito. Si sente uno ffffft e pochi istanti dopo un odorino “cavoloso”!

fermentati aggiornamento (7)

Il vaso più piccolo con le carote in salamoia è tutto un frizzare!

Due settimane dopo… ho svitato il vaso con le verze, subito un profumo di verze speziato mi ha avvolta. Nessuna traccia di muffa e all’assaggio… una dolcezza inaudita! Si sente la verza, la barbabietola, la cipolla, la scorza d’arancio, lo zenzero e il fieno greco.

 fermentati aggiornamento (1) fermentati aggiornamento (2) fermentati aggiornamento (3) fermentati aggiornamento (4) fermentati aggiornamento (5) IMG_3750

Il vaso con le carote. Le carote si sono tranquillizzate, hanno smesso di frizzare. Annusando il vaso si percepisce un forte odore di limone. Alla prova assaggio le rondelle risultano croccanti e saporite. Forse ho esagerato con la scorza di limone. Due pezzetti sono troppi! L’olio di questo agrume è troppo intrusivo, ha coperto quasi il sapore della carota e della senape in grani. La prossima volta ne metterò meno.

Mostrillo in a bag

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...